Skip to content

Due anni esatti

29 settembre 2014

Da due anni il Nonno e’ venuto a mancare, e solo oggi forse mi rendo conto della velocita’ con cui il tempo passa… quasi lasciandoci indientro.

Negli ultimi 3 anni, non c’e’ stata una volta in cui fossi in Patria: Germania 2012, Stati Uniti 2013 e 2014. Evidentemente era questo il destino.

A distanza di due anni, ancora mi manca come il primo giorno.

Probabilmente manca ancora di piu’ a coloro che stanno a casa, tra una difficolta’ e l’altra. Alla Nonna mancherai piu’ di tutti…

L’ultima volta che sono transitato dall’Italia, ormai diversi mesi fa, sono passato a trovarti al cimitero, dove riposi insieme ai tuoi genitori. Era una bella giornata di primavera, i fiori erano freschi, tutto era in ordine. Il capannone nuovo della ditta da te fondata e’ ormai completo, lo si vede bene voltandosi leggermente verso sinistra. Ne saresti fiero, come di tutte le cose per le quali hai lasciato un’impronta.

Non so quanto tempo mi ci vorra’, forse un giorno smettero’ di piangere tutte le volte in cui vengo a trovarti. Non e’ che pianga di disperazione, anzi. Insomma, non lo so esattamente… quello che mi succede e’ che ti saluto, rimango un pochino con te, e poi non posso fare a meno di fermare la mia mente dal ripercorrere tutte quelle cose che ho vissuto con te nei tempi che furono. “Cosi’ e’ la vita, Paolo“, mi diresti tu.

Me lo ripetevi sempre, quasi a volermi ricordare che sono passaggi inevitabili. Quasi a voler dire che la morte stessa fa parte della vita. Probabilmente me lo diresti ancora, se tu ci fossi, dopo tutte le cose che ho da raccontarti.

Non sono stato un nipote modello, effettivamente; se ci fossi stato ancora, io sarei stato lontano per 350 giorni all’anno. Non ci sarei stato, se avessi avuto bisogno. Pero’ non e’ stato malaccio, devo dirti: ho conosciuto nuovi amici, e talvolta ho dovuto lasciarne perdere altri, anche se a malincuore. Ho provato del buon cibo, ma non ho esagerato. Ho avuto tanto, e qualche volta ho anche dato. Ho subito un po’, ma a volte ho anche risposto. Ho rischiato, perche’ sai che a me piace il rischio, ma sono ancora vivo e non mi e’ mai successo nulla di grave. E continuo a sentirmi vivo. Ho fatto il mio lavoro, altrimenti – come dicevi tu – “se non devi farlo bene, non farlo neanche”. Insomma, ci ho provato. Ho dovuto superare alcune prove… e credimi, nemmeno sognavo che avrei potuto uscirne, da certe situazioni… eppure forse sono servite anche loro. Avrei voluto essere un bravo studente, un bravo figlio, un bravo fidanzato… o almeno uno dei tre, come cantava Max; se fossi ancora qui, mi diresti che si sbaglia per imparare. E forse qualcosa ho imparato davvero.

O magari mi diresti cio’ cio’ che il tuo omonimo Alfred disse al giovane Bruce Wayne nel famoso film:
“Lo sai perche’ cadiamo? Per imparare a rialzarci”.

Mi sono dilungato come facevo di solito, in questo temo di non essere migliorato.

Mi manchi Nonno, manchi ancora adesso. E’ vero che il tempo passa, ma certe cose non se ne andranno mai, come tutto il bene che hai lasciato qui.

L’anno scorso mi ripetevo che “un uomo muore solo quando viene dimenticato”. Oggi sto pensando, oltre a quello, che non ci manchi solo tu fisicamente, ma ci manca tanto come ci facevi sentire, quando eri qui.

Tempi duri, Nonno, tempi duri.

Ma cosi’ e’ la vita, no? Vedrai che andremo avanti, e qualcosa impareremo sempre. Tu continua a guardare giu’, che c’e’ sempre bisogno. Guarda anche da questa parte dell’oceano, per adesso: non appena verra’ il mio tempo, saro’ io a tornare a trovarti.

Ti abbraccio,

Paolo

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: