Skip to content

Tragedy in East Harlem

13 marzo 2014

Yesterday morning I was on the subway, coming to Mount Sinai Hospital for a regular workday. I was reading an interesting article on amNY about the fact that

“New York is aging”. It was stated that infrastructures, buildings, and systems were old. For example, the system which controls the subway/train traffic is obsolete, since it was firstly adopted about 50 years ago.

A lot of structures needs renovation. The estimated cost for an adequate renovation plan was 47 billion dollars.

I repeat: 47 BILLION USD.

Meanwhile, approaching the hospital, the tragedy: explosion in East Harlem (I live on the West side), probably for a gas leak, and two buildings collapsed. Just a coincidence?

During the night, it was still possible to hear the sound of ambulances and FDNY, from my apartment.

The update is as expected: the number of victims is 3 now. Only in the evening the firefighters were able to cool down the last few debris on fire.
Nine persons are still missing, the search is ongoing.

These are pictures from the first page of today’s subway newspapers.
For further information, go visit www.amny.com or www.metro.us

ITALIAN

image

Proprio ieri mattina, mentre ero in metropolitana per andare al lavoro, leggevo un articolo interessante: NEW YORK STA INVECCHIANDO.

In sostanza si parlava di edifici ed infrastrutture obsoleti, sistemi di controllo vecchi di decenni, e quasi tutti gli impianti da rifare (gas, acqua). Stima ottimistica per un intervento come si deve: 47 miliardi di dollari.

Non so se si capisce: 47 MILIARDI DI DOLLARI. Per un lavoro di massima. In particolare, per farvi un esempio, si parlava di sistemi di controllo del traffico dei treni (e metropolitane) installati oltre 50 anni fa. Con un rinnovo di questi sistemi, non solo si garantirebbe piu’ sicurezza ai viaggiatori, ma si renderebbe anche piu’ rapida la comunicazione tra i vari binari, e i treni sarebbero piu’ frequenti. A favore del miglioramento della circolazione pendolare. Che qui e’ un po’ il vero cuore del traffico.

image

Ebbene, poco dopo, mentre entravo in ospedale, succedeva la tragedia: esplosione e due palazzi crollati, probabilmente a causa di una fuga di gas. L’allarme della fuga di gas era stato notificato alla Con Edison circa 15 minuti prima dell’esplosione, e pare che dei tecnici fossero gia’ in procinto di arrivare sul luogo della perdita. Non essendoci pero’ stato nessun allarme di evacuazione, ognuno stava piu’ o meno tranquillamente conducendo il suo inizio mattinata, li’ in zona.

L’aggiornamento di oggi e’ piuttosto semplice: stanotte ho sentito ancora parecchie ambulanze e vigili del fuoco in giro. Il bilancio delle vittime e’ salito a 3 persone. I dispersi sono 9. Soltanto nella serata di ieri i pompieri del FDNY sono riusciti a spegnere anche le ultime fiammelle che ancora resistevano, attaccate a qualche brandello della struttura esplosa. Con nove dispersi, il bilancio potrebbe ancora salire. E tra i feriti, due sono in condizioni ancora molto gravi (pericolo di vita, per intenderci).

Vi aggiornero’! Dai 65 gradi F dell’altro ieri, nel frattempo, oggi siamo scesi a 19 F con un vento decisamente fastidioso. Speriamo che cio’ non complichi ulteriormente i gia’ difficili lavori di ricerca.

PMJ

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: