Skip to content

Trider G7

20 gennaio 2014

Per il secondo appuntamento con le sigle nostalgiche, ecco un’altra perla.

Tra l’altro, pensavo che sarebbe inutile se mi mettessi a riproporre le sigle più “scontate”… ossia di quelle serie animate che – almeno per sentito dire – conosce la maggioranza della gente. Insomma, chi non ha mai sentito parlare de “Il Grande Mazinga”? Io credo moltissimi… anche, forse, chi non aveva potuto vederlo nei tempi che furono. Quasi come fosse entrato un po’ nell’immaginario collettivo. Come se chiedeste “sai cos’è l’Uomo Tigre?”. Certamente! Insomma… chi non ha mai sentito nominare l’Uomo Tigre?

E allora, forse il mio vero compito è un po’ quello di riproporre a me stesso – e a chiunque tra voi ancora può emozionarsi per queste cose – sigle che altrimenti cadrebbero nel dimenticatoio. E questo non deve succedere! Ricordo che da ragazzino, avrò avuto 12 anni, avevo provato a scrivere un elenco delle serie animate nelle quali mi ero imbattuto. Ebbene, avevo superato le 300 unità. Gira e rigira su Youtube, si rischia di trovare sempre le stesse… anni ’80 o successive, ma sempre le stesse.

Il Trider era "parcheggiato" al di sotto di un parco giochi! (dalla rete)

Il Trider era “parcheggiato” al di sotto di un parco giochi! (dalla rete)

E allora, veniamo a quelle che rischiano di cadere nel dimenticatoio, ma che mi avevano emozionato all’ennesima potenza!! ALMENO al pari di altre serie più famose!

Immagine: dalla rete.

Immagine: dalla rete.

Oggi mi va di pubblicare quella del mitico Trider G7! Tra l’altro, fu uno dei primi giocattoli che mi regalarono i miei… chissà che non lo si trovi ancora in giro per casa… chissà dove… un robottone in metallo pesante, che oggi forse non venderebbero più perché “non a norma”, ma che fece la mia felicità per parecchio tempo.

Anche se parlo di parecchi anni fa, ricordo che la segretaria di Watta (il ragazzino protagonista, pilota del Trider) era uno dei miei personaggi femminili preferiti: la signorina Ikue. Insomma… bionda, snella, occhi azzurri, 20 anni… secondo me ho ricevuto un determinato imprinting, nei tempi che furono. Un imprinting divenuto poi parte della realtà, negli anni successivi. Forte, no? ah ah ah

La segretaria Ikue Sobara (dalla rete)

La segretaria Ikue Sobara (dalla rete)

La serie, ideata nel 1980, fu trasmessa in Italia per la prima volta nel 1981 da reti locali. Parla di questo robot, il Trider G7, che è il “difensore” di una compagnia di trasporti interspaziali, la “Takeo General”. Il pilota è Watta Takeo, 12 anni, che eredita giovanissimo la ditta dopo la morte del padre (primo pilota del Trider G7). Ovviamente non manca la compagnia interspaziale concorrente, che manda continuamente nuovi robot per fronteggiare e distruggere il Trider, che alla fine avrà la meglio. Lo amavo!!!

Enjoy!!!

PMJ

2 commenti leave one →
  1. 5 aprile 2014 11:52

    Lo fanno ancora comunque, su KaBoom…

    • 6 aprile 2014 19:40

      Bella!
      Non hanno età, spero di poterli rivedere ogni volta che vorrò anche tra parecchi anni! ah ah
      Ciaoo
      PMJ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: