Skip to content

Banana Apple Milk-shake

21 maggio 2013

Oggi una giornata positiva.

Domani mi riservo di descrivervela accuratamente!

Per oggi vi riporto soltanto la ricetta che mi ha “salvato” la giornata, permettendomi di arrivare in orario al lavoro, che è cosa importante. E ancor più lo sarà domani…

Comunque: gli americani hanno la mania di frullare tante cose, a quel che ho sentito e potuto vedere. Non è male, dovremmo farlo più spesso anche noi. Praticamente ci aiuterebbe a nutrirci di cose che magari da sole non avremmo piacere a mangiarle… non le gusteremmo… insomma, una ragione del genere è secondo me il motivo principale perché i milk-shake sono utili.

Ho sempre voluto il MAGIC BULLET, quella specie di frullatore a forma di proiettile che facevano migliaia di volte alla pubblicità, ogni giorno (“solo per oggi approfittate di questa fantastica offerta!! Ma solo per oggi!!” E così fu per 5 anni).

Qui in giro per le strade ne ho viste di tutti i colori, in merito a mik-shakes e frullati vari: te li fanno con il mango, la papaya, la carota, il prezzemolo, i cetrioli,… una cosa incredibile. Giuro che una volta ne provo uno stranissimo. A parte che ho già provato una cosa spettacolo… ve ne parlerò in separata sede in un altro post. Insomma, una cosa che non ero riuscito ad assaggiare quando ero stato qui con Ruby nel “lontano” 2010.

Veniamo alla ricetta, semplice e veloce:

1. Procuratevi gli ingredienti: 2 banane abbastanza mature (o come volete), una mela, un vasetto di yogurt a vostro piacimento (io ho voluto smaltire quello che avevo sbagliato a comprare, cioè alla fragola-banana, dato che sarei allergico alle fragole…), latte (sarà sufficiente un bicchiere). Va benissimo anche uno yogurt bianco magro. Con questi ingredienti ci fate circa 750 mL di milk-shake, tenetelo presente (saranno almeno 2 porzioni).

IMG_0642

2. Sbucciate le banane e fatele a fettine. Mettetele in una scodella o in una ciotola. Idem con la mela: sbucciatela, togliete il torsolo, tagliatela a pezzettini nella stessa ciotola.

IMG_0645

3. Mettete il prodotto del vostro tagliuzzamento nel frullatore (quello che avevo a disposizione è un po’ antiquato, ma funziona bene). Aggiungete il vasetto di yogurt, eventualmente aiutandovi con il cucchiaino. Se no, mangiatevi pure lo yogurt che resta attaccato al vasetto, come si fa normalmente.

IMG_0648

4. Aggiungete un bicchiere di latte, chiudete il frullatore, e frullate bene. Almeno un minuto. Così sarete sicuri che viene totalmente liquefatto.

IMG_0651

5. Versate nei bicchieroni, ed il vostro milk-shake è prontissimo! Credo che ne farò incetta, la prossima estate! Ottimo come dopo pasto, come merenda e come colazione. Stamattina l’ho mangiato con dell’ottimo Corn-bread dolce fatto in casa… mamma mia!!! Comunque, a seconda della temperatura a cui lo volete, aggiungete del latte freddo da frigo oppure 2-3 cubetti di ghiaccio, e il gioco è fatto!!

IMG_0654

Tra parentesi, amici, quanti ce ne siamo bevuti di frappè a base di latte? Erano i primi anni ’90, ma in vacanza ci lasciavano uscire anche da soli… e in tempi in cui dell’alcool ancora non ce ne fregava nulla, mi ricordo di quelle volte che ci spaccavamo la sera di frappè!! ah ah ah menta, banana, cioccolato, cocco… riuscivo a berne due alla volta, a patto poi di avere mal di pancia per metà del giorno successivo!!

Cavoli, sono cose entrate nella Leggenda…

in ogni caso, domani brinderò alla vostra salute! Adesso è tardi, devo dormire e domani ho pure lezione alla mattina… siamo a posto!

Stay tuned!!

PMJ

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: