Skip to content

The Dark Knight Rises

23 agosto 2012

Brevissima recensione per un film che merita sicuramente di essere visto sul grande schermo!

Il capitolo finale di questa trilogia di Batman chiude in bellezza con una pellicola densa di azione e di colpi di scena. Ovviamente, soprattutto per chi ha visto molti film, alcune scene si possono anche indovinare… ma resta comunque la bellezza delle scene stesse. Girato molto bene, pieno di momenti forti. Qualche volta si arriva un po’ velocemente alle conclusioni, questo sì… ma rimane un bel mix di avvenimenti. Il tutto – non dimentichiamolo – da condensare in quasi tre ore di film.

Sono praticamente passati 8 anni dall’ultima apparizione del Cavaliere Oscuro, la notte in cui non riusci a salvare né Rachel né Harvey Dent. La criminalità organizzata nella metropoli è stata ridotta drasticamente grazie al “Decreto Dent”. La popolazione di Gotham City vive nella convinzione che proprio Harvey Dent sia stato il martire che ha dato il colpo decisivo alla criminalità, mentre Batman (sparito da allora) è stato praticamente incolpato di tutto il disastro (mentre, se vi ricordate, era stato il nostro amico Joker a mettere in piedi tutte le trappole ed i casini).

Bruce Wayne e Selina Kyle al primo evento ufficiale a cui si presenta il protagonista dopo 8 anni di assenza (foto: dalla rete).

Ma un nuovo nemico è già in azione: Bane, mercenario salito alla ribalta delle cronache nei mesi precedenti, insieme ad un paio di membri del consiglio di Amministrazione della WAYNE ENTERPRISES (che l’hanno assoldato), sta cercando di coprire qualche strana operazione di borsa… ma gli servono le impronte digitali di Bruce Wayne… e nessuno sembra esserne al corrente. Anche Bruce Wayne si è praticamente esiliato nell’ala Est del suo palazzo per 8 anni, senza più controllare di persona l’andamento del proprio impero finanziario. Lo scopo di Bane e di chi l’ha assoldato è quello di ridurre sul lastrico Bruce Wayne… ma sarà solo quello? Ovviamente no!

Il mercenario Bane, che ha qualcosa in comune con il protagonista, per quanto riguarda il suo passato… (foto: dalla rete).

Colpi di scena, uno dopo l’altro, vi mostreranno che i problemi sono molto più grandi di quel che si possa pensare! Tra l’altro, Bruce Wayne è un po’ minato nella sua salute… 8 anni di inattività si sono fatti sentire in modo particolare per il protagonista, dove centinaia di cicatrici da battaglia e l’avanzare dell’età (artrosi, dolori vari) rendono difficile anche camminare. Sarà davvero il ritorno del Cavaliere Oscuro?

Il maggiordomo Alfred è dell’idea che il sig. Wayne non sarà più in grado di fare qualcosa come Batman; quel tempo è ormai passato, forse… (foto: http://www.telegraph.co.uk).

A voi l’ardua sentenza! Per chi non ha visto l’anteprima (sono stato fortunato che l’abbiano trasmessa anche in montagna a Brunico), la visione è caldamente consigliata a partire dalla data di uscita ufficiale: 29 agosto 2012!

Ma ricordate ciò che diceva l’Oracolo nella trilogia dei film di Matrix:

Al mondo, tutto ciò che ha un inizio
ha anche una fine.

Stay tuned!!

   PMJ

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: