Skip to content

Incendio a Verano Beach

26 settembre 2011
by

Appurato che ad andare a fuoco sono state solo delle auto, potrei anche raccontarvi com’è andato l’incendio di sabato notte a Verano. E magari fornirvi anche una versione plausibile della dinamica degli eventi.

Tralasciamo il mio rovinoso avvio di stagione calcistica nel pomeriggio di sabato (stavolta ho fatto male a gufarmi da solo…), con infortunio al tricipite femorale dopo 10 minuti di partita (che avremmo anche potuto giocarci degnamente, aggiungerei), e tralasciamo anche la fatica che faccio ancora oggi per camminare e fare le scale.

Veniamo al sodo: sabato sera uscita tranquilla con amici all’American Road, con live dei “Riflesso” (chi li conosce…). Al ritorno, dopo esserci salutati al classico punto di ritrovo, io e la Marti ci dirigiamo verso casa; la lascio giù, e poi mi dirigo verso il centro di Verano per via S. Giuseppe.

Passo di fianco al parcheggio dell’asilo, lì in curva, e mi pare che da esso venga un po’ troppa luce… allora il tempo di frenare, indi metto la retro, torno indietro di 30 metri, e assisto alla scena: due auto vicine che stanno andando completamente a fuoco, tra l’altro parcheggiate di fianco ad almeno una quindicina di altre macchine + un camion.

Ovviamente è tardi, difficilmente la gente decide a quell’ora di uscire sul balcone e dire “cià, diamo un’occhiata a come sta la mia macchina nel parcheggio davanti a casa mia”. E siccome ho visto in qualche film (ma lo sapevo già ;-)) che quando il fuoco prende il serbatoio di un’auto, questa esplode (vedi Fast&Furious, Fuori in 60 secondi, etc.) per evitare una reazione a catena e magari anche di più, ho chiamato i soccorsi. Solo che non ricordavo il numero, allora ho fatto il 113.

Mi risponde la Polizia, e dopo il mio racconto, mi dicono che ho sbagliato numero… avrei dovuto fare il 115 (!). Allora faccio il 115 e in breve gli racconto la vicenda, dicendo di sbrigarsi che stanno andando a fuoco le auto. Quando mi è stato chiesto “mi conferma che sono 2 le auto che stanno andando a fuoco?”, allora mi sono un attimino imposto dicendo:

Qui al momento ci sono 2 macchine che bruciano, ma ci sono fiamme alte 3 metri che coinvolgono anche l’aiuola centrale, e di fianco ci sono parcheggiate altre 15 macchine + un camion: se non venite subito, il numero delle macchine aumenta di sicuro!

E fu così che mi diedero retta! Beh, ovviamente sarebbero venuti subito comunque, ma mi piace anche fare la figura di colui che li ha sollecitati lo stesso, con dovizia di particolari. Il bilancio? Il giorno dopo la Marti ed io abbiamo fatto un breve sopralluogo: 3 auto carbonizzate. Dai, poteva andare peggio! Un ringraziamento ai nostri Vigili del Fuoco, per la celerità. E per aver fatto il loro lavoro senza fare casino né suscitare panico.

E se le nostre testate cittadine riporteranno la notizia, beh… voi saprete già qualcosa in più. Siccome il fuoco sembrava partire dall’aiuola centrale, secondo me la colpa è semplicemente di quell’asino che ha gettato il mozzicone di sigaretta proprio in mezzo all’erba secca, pochi minuti prima, e se n’é andato.

Dal vostro inviato per il Daily Bugle è tutto! Lo scoop è mio!

               Peter Parker

3 commenti leave one →
  1. alessio permalink
    26 settembre 2011 22:46

    era il mio parkeggio quello 😦 ki ha orekkie per intendere…

    • 27 settembre 2011 09:03

      Intendo, intendo!
      Comunque bagai,
      l’aggiornamento di chi ha fatto un sopralluogo SUCCESSIVAMENTE parla di un incendio di natura dolosa, e con movente “passionale”.
      E’ ovvio che avrebbe potuto tranquillamente sfasciargli la macchina senza necessariamente rischiare di bruciare tutta Verano Beach…
      Se l’autore del gesto ha davvero usato del liquido infiammabile, le cui tracce sono state trovate sul cofano, poteva anche pensare che i danni non si sarebbero limitati alla macchina dell’interessata e basta.
      No?
      Buona giornata lavorativa!

      PMJ

  2. 27 settembre 2011 12:51

    X

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: